I pataccari dell’auto

24 Ott

Ve lo ricordate quel gruppetto di carbonari dell’automobile di E-Missione Auto? Quelli che a Torino avevano organizzato il car-pride in contemporanea con gli Stati Generali della Bici a Reggio Emilia? Quelli che volevano “rompere l’accerchiamento soffocante che mette seriamente in discussione il diritto a usare la macchina”? Non ve li ricordate, neh? Nema problema. D’altronde si tratta solo di quattro gatti su quattro ruote che urlano ai quattro venti quattro sciocchezze che al massimo suscitano quattro risate.

Però, quattro quattro, tomo tomo, cacchio cacchio, l’organizzatore di quell’autosalone del cattivo gusto s’è appropriato, indebitamente, del logo del Ministero dell’Ambiente mettendolo tra i patrocinatore dell’evento. Alla precisa domanda: “vuoi tu Minambiente mettere il tuo cappello sull’iniziativa?” era seguita la precisa risposta: “Neanche per sogno”. Abbiamo potuto dare una sbirciatina alla lista delle richieste di patrocinio pervenute al dicastero di Clini e accanto alla loro campeggia un “NO”. Tuttavia se ne sono infischiati e il logo del Minambiente lo hanno messo lo stesso nell’elenco dei patrocinatori. Un’ulteriore conferma, se ce ne fosse il bisogno, della presenza tra gli automobilisti di una sacca di arroganti che se ne infischiano delle regole, siano semafori rossi o comunicazioni istituzionali.

Torno sull’episodio, però, per amore di precisione. Sullo stesso elenco risulta invece concesso (con data 28 settembre 2012) il patrocinio agli Stati Generali della Bicicletta e della Mobilità Nuova di Legambiente, Fiab e #salvaiciclisti. E siccome c’era parso strano che il Minambiente avesse detto “sì” a loro e “no” a noi forse valeva la pena fare chiarezza sulla questione. Comunque un dubbio rimane: come mai il patrocinio di Corrado Clini non è mai arrivato a Reggio Emilia? Forse la missiva era stata affidata a un’automobilista rimasto imbottigliato nel traffico?

7 Risposte to “I pataccari dell’auto”

  1. StefanoM 24 ottobre 2012 a 07:47 #

    Forse volevano intendere “Mina-ambiente”…

    http://www.archiviobici.it

  2. valeria 24 ottobre 2012 a 10:43 #

    ma no! forse c’è stato solo uno scambio di missive (sempre a pensar male Bicisnob!)😉

  3. Stefano 24 ottobre 2012 a 12:53 #

    Articolo interessante…è un po’ strano, molto strano, che sotto ci sia la pubblicità degli pneumatici invernali Pirelli per auto…..

    • lerane 24 ottobre 2012 a 13:23 #

      Dove?

  4. Stefano 24 ottobre 2012 a 13:26 #

    era un “ad” apparso sotto l’articolo…non so come funzioni il sistema di avertising per wordpress e se è controllabile dai singoli blog, certo è che mi ha stranito!

    • lerane 24 ottobre 2012 a 13:28 #

      Il sistema è teoricamente controllabile. Nel senso che si può scegliere se inserire o meno pubblicità. E io ho scelto di no. Se puoi (o se ricapita) puoi mandarmi una stamp della pagina via mail?

      • abesibe 30 ottobre 2012 a 08:50 #

        Ah beh se è per quello io vedo l’ad di un sito di incontri😛
        Grazie del controllo! La frase chiave dell’articolo mi sembra proprio quella sugli arroganti che se ne infischiano delle regole.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: